Come combattere l’alito cattivo?

Per combattere l’alitosi occorre identificare e rimuovere le cause profonde.

E’ indispensabile una corretta igiene quotidiana del cavo orale, ma non basta: l’utilizzo di prodotti specifici consente di eliminare i batteri e i composti solforati e ritrovare così un alito sano.

E’ consigliato l’ utilizzo di un collutorio senza alcol e di un dentifricio ad azione antibatterica: entrambi contribuiranno a eliminare i batteri responsabili dell'alito cattivo.

Grazie a uno strumento specifico come il puliscilingua, è possibile agire contro l’alitosi nel momento in cui si presenta il problema. Di fatto, la parte superiore della lingua è un focolaio di cattivi odori poiché le sue numerosi villosità trattengono i batteri e i residui alimentari.

E’ stato dimostrato che la pulizia della lingua è un mezzo efficace per la lotta contro l’alito cattivo, l’uso quotidiano del puliscilingua è pertanto raccomandato, specialmente al mattino.
Igiene quotidiana del cavo orale